ama-la-salute-it

Perché si verifica il dolore articolare.

Il dolore articolare è scomodo e può rendere difficile la vita di tutti i giorni. Ma possono anche essere un’indicazione di una grave malattia. Se il dolore articolare si verifica regolarmente o dura più di tre giorni, dovresti assolutamente consultare un medico. Ma perché si verificano dolori articolari? Nella maggior parte dei casi, il dolore articolare è innocuo ed è causato da un uso eccessivo, sforzo improprio o mancanza di esercizio. Segni di usura in età avanzata possono anche portare a dolori articolari.

In casi più rari, tuttavia, dietro al dolore si trovano anche gravi malattie, come l’artrite, la gotta o i reumatismi. Se soffri regolarmente di dolori articolari o ti è stata diagnosticata una delle condizioni di cui sopra, ci sono una serie di opzioni di trattamento. Prima di tutto, dovresti provare a trattare e alleviare le articolazioni il più delicatamente possibile.

Ad esempio, puoi fare esercizi speciali o indossare ausili ortopedici come solette o bende. Anche il massaggio e la terapia fisica possono alleviare il dolore. Nei casi più gravi, potrebbe essere necessario assumere farmaci.

Questi possono alleviare il dolore e migliorare la mobilità articolare. I farmaci antinfiammatori sono spesso usati per l’artrite e altre malattie infiammatorie. La gotta viene spesso trattata con preparati a base di cortisone o altri farmaci antinfiammatori. Anche i reumatismi vengono solitamente trattati con farmaci antinfiammatori. Nei casi più gravi, potrebbe essere necessario eseguire interventi chirurgici.

Questo è il caso, ad esempio, dell’artrosi, in cui l’articolazione interessata deve essere sostituita parzialmente o completamente. La chirurgia può essere necessaria anche nei casi più gravi di altre malattie come i reumatismi o la gotta. Se soffri di dolori articolari, dovresti assolutamente consultare un medico. Solo lui può determinare se il dolore è innocuo o se indica una malattia grave.

1. Cause del dolore articolare

Ci sono molte diverse cause di dolore articolare. La causa più comune è la lesione o la malattia dell’articolazione stessa.1 Questi includono l’artrite, l’osteoartrite e l’infiammazione. Altre possibili cause di dolore articolare includono:

– Traumi (contusioni, stiramenti, ossa rotte) – Infezioni (es. malattia di Lyme)

– Malattie autoimmuni (es. artrite reumatoide)

– Tumori – Malattie metaboliche (es. gotta) In rari casi, malattie o lesioni neurologiche possono anche portare a dolori articolari.

Il dolore articolare può anche essere innescato da stimoli esterni come freddo, caldo o pressione. A volte si verificano anche senza una causa identificabile (dolore idiopatico).

2. Come si possono curare i dolori articolari?

Il dolore articolare può essere trattato utilizzando una varietà di metodi. Prima di tutto, dovresti provare ad alleviare il dolore con antidolorifici. Ad esempio, l’ibuprofene o il paracetamolo sono antidolorifici comunemente usati che la maggior parte delle persone può tollerare. Se questi antidolorifici non aiutano, può essere prescritto un antidolorifico più debole.

In alcuni casi, anche la terapia fisica può essere utile. Se le articolazioni sono infiammate, la terapia del freddo può fornire sollievo. Se le articolazioni sono rigide, la terapia del calore può aiutare. Entrambe le terapie possono essere applicate sotto forma di impacchi o bagni.

In casi gravi di dolore articolare, potrebbe essere necessario eseguire un intervento chirurgico. Tuttavia, questo è solo il caso in rari casi. La maggior parte delle persone con dolori articolari può gestire con successo i propri sintomi usando i metodi sopra.

perché-dolore-articolare-si verifica

QUI PUOI TROVARE MAGGIORI INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

3. Che ruolo gioca l’esercizio nel trattamento del dolore articolare?

L’esercizio fisico è una parte essenziale del trattamento del dolore articolare. Non solo aiuta ad alleviare il dolore, ma può anche aiutare a rendere le articolazioni più flessibili e stabili. Se soffri di dolori articolari, è importante fare esercizio regolarmente. Più ti muovi, meglio è.

Tuttavia, è importante non sovraccaricarsi e prestare attenzione al dolore. Se il dolore peggiora o dura più a lungo, dovresti consultare un medico. Il movimento non solo aiuta ad alleviare il dolore, ma può anche aiutare a rendere le articolazioni più flessibili e stabili. L’esercizio produce più liquido sinoviale, che protegge la cartilagine e migliora la mobilità.

Inoltre, il movimento regolare rafforza i muscoli intorno all’articolazione, il che a sua volta migliora la stabilità dell’articolazione. Molte persone con dolori articolari hanno difficoltà a muoversi all’inizio. Ma più ti muovi, più diventa facile. Inizia lentamente e aumenta gradualmente l’intensità e la durata dei movimenti. Trova un’attività o un hobby che ti piace e in cui puoi spostarti. Questo ti manterrà motivato a lungo termine.

4. La dieta può alleviare i sintomi del dolore articolare?

Sì, la dieta può ridurre i sintomi del dolore articolare. Ci sono alcuni alimenti che hanno proprietà antinfiammatorie e possono quindi aiutare ad alleviare i dolori articolari. Questi includono, ad esempio, gli acidi grassi omega-3 presenti nei pesci grassi come il salmone e lo sgombro. La vitamina C è anche antinfiammatoria e può quindi aiutare ad alleviare i dolori articolari.

L’artrite è una causa comune di dolore articolare. La Arthritis Foundation stima che più di 50 milioni di adulti negli Stati Uniti soffrano di artrite. Esistono più di 100 diversi tipi di artrite, ma i due più comuni sono l’artrite reumatoide (RA) e l’osteoartrite (OA).

L’AR è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca e infiamma il tessuto articolare. L’OA è una malattia degenerativa che logora la cartilagine articolare. Entrambe le condizioni possono causare dolore, rigidità e difficoltà a muovere l’articolazione interessata.

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht.