ama-la-salute-it

Cause delle articolazioni delle dita gonfie e cosa puoi fare al riguardo.

1. Cause delle articolazioni delle dita gonfie

Le articolazioni delle dita gonfie possono avere molte cause. Sono spesso il risultato di un infortunio o di una malattia, ma anche allergie o stress eccessivo possono causarli. Il trattamento dipende principalmente dalla causa delle articolazioni gonfie.

Lesioni: una lesione al polso, al dito o all’avambraccio può causare articolazioni gonfie. Questi includono lividi, stiramenti, distorsioni e fratture. In questo caso, è importante mantenere l’articolazione interessata il più ferma possibile e consultare un medico. Condizioni mediche: molte condizioni mediche possono portare a articolazioni gonfie.

Questi includono malattie reumatiche come l’artrite e i reumatismi, nonché malattie infiammatorie come la gotta e la pseudogotta. Malattie autoimmuni come il lupus eritematoso o il morbo di Graves possono anche portare a articolazioni gonfie. allergie:

Una reazione allergica a farmaci, cosmetici o cibo può causare articolazioni gonfie. Anche le punture di insetti o altre reazioni allergiche possono causare il gonfiore delle articolazioni. Sforzo eccessivo: uno sforzo eccessivo sulle articolazioni del polso e delle dita, ad esempio negli atleti o nei musicisti, può portare a ancoraggi articolari gonfi. Un disallineamento delle parti del giunto può anche causare il rigonfiamento degli ancoraggi del giunto

2. Cosa posso fare per il gonfiore?

Se soffri di articolazioni delle dita gonfie, può essere molto scomodo. Il gonfiore può non solo essere doloroso, ma anche limitare la mobilità. Fortunatamente, ci sono alcune cose che puoi fare per ridurre il gonfiore e alleviare il dolore. Prima di tutto, dovresti cercare di sottoporre le articolazioni il meno possibile. Assicurati di maneggiare correttamente gli oggetti pesanti durante il sollevamento e non sollevarli sopra la testa.

Se devi stare in piedi per molto tempo, prova a sederti o sdraiarti per brevi periodi di tempo. Dovresti anche evitare di indossare i tacchi: le scarpe basse sono l’ideale per le caviglie gonfie. Un altro consiglio importante è quello di perdere peso se sei in sovrappeso. Essere in sovrappeso mette sotto stress le articolazioni e può aumentare il gonfiore. Quindi prova a perdere qualche chilo per alleviare la pressione sulle articolazioni.

Tuttavia, non è necessario seguire una dieta drastica per questo: una moderata riduzione del peso di circa il 5-10 percento è sufficiente per migliorare significativamente i sintomi. L’esercizio fisico regolare può anche aiutare a ridurre il gonfiore delle articolazioni delle dita. Con il movimento, il sangue circolerà meglio e le tossine saranno eliminate meglio.

È meglio fare almeno 30 minuti di esercizio fisico moderato al giorno, come camminare o fare jogging. Tuttavia, se le tue articolazioni sono molto gonfie o molto doloranti, dovresti iniziare con esercizi leggeri come camminare e solo dopo aumentarli lentamente. Infine, anche i farmaci antinfiammatori come l’ibuprofene o il diclofenac possono aiutare ad alleviare i sintomi delle articolazioni delle dita gonfie.

Questi farmaci possono essere assunti in forma di pillola o applicati come un unguento alle articolazioni colpite. Tuttavia, i farmaci antinfiammatori dovrebbero essere assunti o utilizzati solo per un breve periodo e solo quando necessario: non sovradosare questi farmaci! Quindi, se soffri di articolazioni delle dita gonfie, ci sono alcune cose che puoi fare per trovare sollievo.

Prima di tutto, cerca di ridurre al minimo lo stress sulle articolazioni e di integrare più movimento nella tua vita quotidiana. Tuttavia, se questo non è abbastanza o il gonfiore è grave, dovresti consultare il tuo medico: può darti ulteriori consigli e, se necessario, prescrivere farmaci antinfiammatori.

Cause delle articolazioni delle dita gonfie e cosa puoi fare al riguardo.

QUI PUOI TROVARE MAGGIORI INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

3. Come posso alleviare il dolore?

Le cause delle articolazioni delle dita gonfie possono essere diverse. Nella maggior parte dei casi, però, sono innocui e possono essere curati con semplici rimedi. Se le articolazioni delle dita gonfie ti causano disagio, la prima cosa che puoi fare è provare ad alleviare il dolore con antidolorifici. A questo scopo sono adatti antidolorifici da banco come l’ibuprofene o l’acido acetilsalicilico o antidolorifici più deboli come il paracetamolo.

Può anche essere utile muovere con attenzione le articolazioni colpite e alleviarle il più possibile. Ad esempio, puoi fasciare l’articolazione interessata o proteggerla da ulteriori irritazioni con l’imbottitura. Nei casi più gravi, può essere necessario immobilizzare l’articolazione interessata o trattarla chirurgicamente.

Tuttavia, questo è necessario solo in rari casi. Se soffri di articolazioni delle dita gonfie, la prima cosa da fare è cercare di alleviare il dolore con antidolorifici. A questo scopo sono adatti antidolorifici da banco come l’ibuprofene o l’acido acetilsalicilico o antidolorifici più deboli come il paracetamolo.

Può anche essere utile muovere con attenzione le articolazioni colpite e alleviarle il più possibile. Ad esempio, puoi fasciare l’articolazione interessata o proteggerla da ulteriori irritazioni con l’imbottitura.

articolazioni delle dita gonfie

QUI PUOI TROVARE MAGGIORI INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

4. Posso rafforzare le articolazioni da solo?

Sì. Ci sono alcuni esercizi che ti aiuteranno a rafforzare le articolazioni delle dita per prevenire dolore e lesioni. Ecco alcuni esempi:

• Ricci del polso: questo esercizio è ideale per allenare i muscoli del polso. Tutto ciò che serve è un peso, come una lattina di fagioli. Stai dritto e tieni il peso nella mano tesa. Quindi piega lentamente il polso fino a sentire la tensione nei muscoli dell’avambraccio. Mantieni questa posizione per circa cinque secondi e poi torna alla posizione di partenza. Ripeti l’esercizio 10-15 volte.

• Pugni: questo esercizio è particolarmente indicato per allenare i flessori del polso. Stai dritto e stringi i pugni. Quindi sbatti alternativamente i pugni contro un muro o un altro oggetto solido. Assicurati di toccare l’oggetto solo con le nocche dei pugni e non con tutti i pugni. Ripeti l’esercizio 10-15 volte.

• Esercizio di estensione delle dita: questo esercizio ti aiuterà a rafforzare gli estensori delle dita. Stai dritto e allunga le braccia davanti a te. Quindi allarga lentamente le dita il più possibile e tienile in quella posizione per circa cinque secondi. Quindi torna alla posizione di partenza e ripeti l’esercizio 10-15 volte Quali opzioni di trattamento ci sono per l’artrosi?

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht.